OFFERTA PER
AUTOSUFFICIENTI

Scopri l’offerta

OFFERTA PER
NON AUTOSUFFICIENTI

Scopri l’offerta

Si e’ conclusa nei  giorni scorsi la ricerca mirata ad esplorare i bisogni più urgenti dei familiari dei nostri Ospiti e valutare la  loro percezione sulla qualità del servizio ricevuto dai loro congiunti nel periodo di emergenza Coronavirus, ivi compresa la loro valutazione su tutte le strategie messe in atto dalla nostra Fondazione per affrontarla.
Da oggi sono disponibili i due nuovi moduli da compilare per accedere alle visite ai nostri Ospiti, come da normativa vigente della Regione Veneto. Il primo modulo (chiamato patto di responsabilita’ reciproca, scaricabile cliccando qui) va compilato e firmato una sola volta e rimane valido per tutto il periodo di accoglienza dell’Ospite. Il secondo modulo
Dal 1° agosto 2020 il dr. Alessandro Gamba, direttore delle Unita’ Operative di Vedelago ed Oderzo lascia la nostra Fondazione per una nuova esperienza professionale.. Sono stati quindici anni di collaborazione molto intensa e fruttuosa con la Fondazione. A prendere il suo posto ad interim sara’ la dr.ssa Emanuela Bolamperti, attualmente Responsabile del Personale dell’intera Fondazione. Il Presidente Andrea
E’ già trascorso un anno dal doppio appuntamento del mese di Giugno 2019, quando abbiamo avuto la gioia di festeggiare i compleanni di due tra i nostri Residenti più longevi: la Sig.a Bruna Viotto e il Sig. Giovanni Battista Pedrazzini. Questa volta, nonostante l’emergenza Covid-19, è andata ancora meglio perché assieme a Bruna e Giovanni
Dopo una Fase1  che ci ha visti impegnati a gestire con tutti i mezzi possibili la pandemia in atto, preservando fino ad oggi gli Ospiti e i collaboratori,  l’avvio della Fase2 consente anche alla nostra residenza di attrezzarsi per favorire l’incontro tra Ospiti e familiari, tanto atteso da tutti, in modo da valorizzarlo e renderlo

Una Pasqua diversa

La Santa Pasqua (=passaggio) è senza dubbio la più importante festività per tutto il mondo cristiano; in essa si celebra la passione e la resurrezione di Gesù dalla morte. Quest’anno nel nostro Centro Residenziale i tradizionali appuntamenti pasquali si sono tenuti ugualmente, ma senza la consueta presenza dal vivo di Familiari, Parenti, Volontari e Associazioni
Quest’anno, dato il periodo di emergenza sanitaria che stiamo attraversano, nei giorni che precedono la solennità della Santa Pasqua tutte le tradizionali celebrazioni religiose si svolgono “a porte chiuse”, nel senso che non è possibile la partecipazione in presenza. Per questo motivo, grazie anche alla disponibilità di alcuni canali televisivi che permettono di assistere alle
Rimanere in relazione con gli Ospiti delle nostre residenze e’ sicuramente complesso in questi giorni. Stiamo lavorando sodo per incrementare ulteriormente il numero delle videochiamate giornaliere ma siamo consapevoli che tutto questo e’ comunque un palliativo rispetto alla voglia di stare insieme con i propri cari. Per potenziare le possibilita’ di contatto abbiamo attivato da alcuni
Perdurando l’impossibilita’ di accedere alle nostre Residenza per tutelare la salute degli Ospiti, l’Equipe SocioEducativa dellla sede (oltre a continuare nelle videochiamate gia’ in corso) promuove sperimentalmente da oggi il nuovo servizio “C’e’ Posta per te”. L’idea e’ di far pervenire ai nostri Ospiti messaggi, video, fotografie inviati dai loro cari, in modo da farli
Gent.mi Familiari e Parenti, in questo particolare momento che stiamo attraversando è necessario osservare la normativa che ci prescrive di rimanere nelle nostre abitazioni. Questo fatto non ci impedisce di continuare a essere un luogo in cui nascono e si coltivano le relazioni sociali che sono uno dei pilastri su cui si fonda il benessere
Nel pomeriggio di Domenica otto Marzo u. s., ci siamo ritrovati tutti al piano terra per la Festa della donna. Dopo aver gustato una bella fetta di dolce, giusto per darci la carica, abbiamo iniziato cantando tutte assieme le nostre canzoni: quelle che parlano delle donne e del loro coraggio. A un certo punto, arrivati

Festa di Carnevale 2020

Martedì 25 febbraio, il nostro salone del piano terra si è presto riempito di mascherine, di manine e di cappellini colorati che avevamo preparato nel nostro laboratorio creativo, in modo da poter festeggiare tutti assieme l’ultimo giorno di Carnevale.Le belle canzoni di una volta che abbiamo cantato in coro ci hanno accompagnato per gran parte
Calendario attività
  • Servizio SE Oderzo